domenica 3 aprile 2016

Feltre-Primolano, M5S: “Si riparta dallo studio di fattibilità del 1999 senza perdere altro tempo!”

Apprendiamo dalla stampa locale – per voce del deputato Roger De Menech -  che il presidente della Provincia di Trento Ugo Rossi è particolarmente interessato alla realizzazione del collegamento ferroviario Feltre-Primolano e che la provincia di Trento “è disponibile ad intervenire nella progettazione con un sostanzioso impegno finanziario”.

De Menech ritiene indispensabile avviare gli studi per capire la fattibilità del collegamento. Forse al deputato è sfuggito qualcosa, ma uno studio di fattibilità sulla Feltre-Primolano esiste già e certifica la fattibilità, tecnica ed economica, di questa nuova ferrovia!
Elaborato dai tecnici Baccega, Savi e Cappelletti, su commissione del Comune di Feltre nel 1999, lo studio prevede un tracciato di circa 18 km, pendenza massima del dodici per mille (compatibile anche per un eventuale traffico merci), con partenza dalla stazione di Primolano, passaggio in galleria sino ad Arsiè, attraversamento in trincea della piana di Fonzaso, transito in galleria sotto l’Aurin, e arrivo a Feltre lungo il corso del torrente Stizzon.

Il Consigliere M5S Riccardo Sartor
I progettisti che realizzarono lo studio affermano con convinzione che quel percorso risulta ancora attualissimo, salvo alcuni accorgimenti, e che l’opera è realizzabile con un costo di circa 150 milioni di euro, che certamente non é una cifra astronomica introvabile (si faccia un paragone con la Pedemontana Veneta che costa oltre 3 miliardi di euro!).

Il Movimento 5 Stelle, che in questi mesi ha fortemente contribuito ad innescare un nuovo dibattito su quest’opera, rispolverando un progetto dimenticato per anni in un cassetto, chiede alle istituzioni di riprendere in mano quello studio e di aggiornarlo! Visto il forte interesse della Provincia di Trento a questa progettualità, si colga la palla al balzo e non si aspetti altro tempo!

Riccardo Sartor
Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle Feltre

Nessun commento:

Posta un commento