giovedì 13 marzo 2014

Gazebo informativo in Largo Castaldi, sabato 15 marzo

Il Movimento 5 Stelle di Feltre organizza per sabato 15 marzo un gazebo informativo in Largo Castaldi a Feltre, dalle ore 14 alle ore 18. Sarà l'occasione per incontrare i cittadini, far conoscere l'attività in Consiglio Comunale e in Parlamento, avvicinarsi alle elezioni europee e distribuire l'ultimo numero della newsletter regionale. Il Movimento invita i cittadini a passare al banchetto per scambiare due parole con gli attivisti e con il portavoce locale, e quindi confrontarsi sulle problematiche della città e su quelle nazionali.

domenica 2 marzo 2014

Sulla nuova mobilità anche un contributo di idee dei 5 Stelle

Il Movimento 5 Stelle di Feltre intende apportare anche il proprio contributo di idee all’interno del processo che studierà la nuova accessibilità del centro cittadino. Dopo aver partecipato anche al secondo forum di cittadinanza in cui sono state discusse le prime proposte presentate dai cittadini, il Movimento si è riunito con i propri attivisti che hanno stillato alcune linee guida sul tema della futura mobilità cittadina e che hanno quindi inviato all’Amministrazione comunale.

I 5 Stelle partono da una premessa fondamentale: «la creazione di una zona a traffico limitato nella città murata e nel centro più basso deve essere associata fin da subito ad una maggiore promozione e valorizzazione della città di Feltre». Ovvero «nel momento in cui si deciderà di attuare il nuovo piano di accesso al centro cittadino devono essere già operativi i primi progetti di valorizzazione turistica».

Nel merito delle proposte, il Movimento pensa all’istituzione di una Zona a Traffico Limitato permanente tutto l’anno all’interno delle mura cittadine, con possibilità di accesso riservata a residenti, commercianti e turisti per il carico/scarico dei bagagli, accesso unico da Porta Oria, l’installazione di appositi varchi per il riconoscimento dei mezzi autorizzati all'ingresso e la predisposizione di aree delimitate per la sosta, nell’ottica di diminuire i parcheggi lungo via Mezzaterra. I 5 Stelle vedono di buon occhio anche la creazione di un bus navetta per collegare la parte alta della città con quella più bassa dove ci sono i parcheggi.

L’isola pedonale ipotizzata dai 5 Stelle si estende poi anche fra Largo Castaldi e Via XXXI ottobre; «troppo limitativa» invece la chiusura del solo tratto fra l’edicola e Porta Imperiale. Il rebus da risolvere resta quello dei parcheggi in prossimità del centro cittadino, per i quali «si rende assolutamente necessaria una revisione, con aree di sosta breve nelle immediate vicinanze del centro pedonalizzato e aree di sosta lunga in periferia. In centro va disincentivata la sosta lunga per consentire un facile turnover dei veicoli parcheggiati, il che risulterebbe vantaggioso per i clienti delle varie attività commerciali».

Fra le linee guida dei 5 Stelle, anche alcuni possibili interventi correlati, da attuarsi in più anni e per i quali serviranno anche finanziamenti straordinari. Fra questi, il miglioramento e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali; la creazione di percorsi ciclo-pedonali sicuri con particolare attenzione anche ai collegamenti con gli istituti scolastici; un piano di riqualificazione del patrimonio pubblico (il Belvedere, piazzetta delle Biade, il percorso della Sentinella, la galleria Romita, il bosco Drio Le Rive, l’area camper); la predisposizione di un miglior arredo urbano  (panchine, fioriere, cestini, rastrelliere, punti luce etc) anche attraverso una sorta di “concorso fotografico” aperto a tutti.

Una delle priorità per i 5 Stelle è anche la cartellonistica turistica, che deve risultare chiara, ben posizionata e con traduzione in lingua inglese, per indicare i punti principali di attrazione turistica e dei diversi servizi. Da valutare attentamente, invece, la convenienza nell’installare pannelli elettronici per segnalare il numero di posti auto disponibili nei vari parcheggi della città.