martedì 14 maggio 2013

La Fondazione Università e Alta Cultura ad un bivio

Per recepire normative nazionali, il Consiglio è passato a modificare lo statuto della Fondazione per l'Università e l'Alta Cultura in provincia di Belluno. Con un breve intervento abbiamo sottolineato come la fondazione stia vivendo una fase di stallo e necessiti di una svolta, anche rispetto al contributo annuale che elargisce il Comune per il quale deve esserci un progetto forte e ricco di contenuti. Se il futuro della Fondazione è ancora tutto da scrivere, abbiamo rimarcato la necessità di partire da un obbiettivo, per promuovere idee concrete, realizzabili e spendibili a breve e lungo termine; un suggerimento potrebbe essere quello di far lavorare la fondazione per portare dei corsi secondo i reali bisogni del territorio. Di questo se ne riparlerà a breve, forse in un consiglio comunale informale e aperto all'intervento dei cittadini.

Nessun commento:

Posta un commento