martedì 23 aprile 2013

Presentata una mozione sull'illuminazione pubblica



In vista del prossimo Consiglio Comunale del 26/04/2013 abbiamo presentato una mozione su illuminazione pubblica e riqualificazione energetica. Ecco il testo depositato.
PREMESSO

CHE l’illuminazione pubblica è una delle principali voci della spesa energetica dei comuni italiani, ma è anche uno dei campi in cui  politiche per l’efficienza e interventi di riqualificazione degli impianti possono generare maggiori risparmi;

CHE le disponibilità economiche e le competenze tecnico-scientifiche delle pubbliche amministrazioni non sono talvolta sufficienti a consentire l’attuazione di politiche energetiche efficienti volte alla riduzione dei consumi di energia elettrica;

CHE una corretta politica energetica deve partire dall’utilizzo razionale dell’energia poiché il potenziale tecnico di riduzione dei consumi rappresenta il più grande giacimento di energia pulita, che può essere sfruttato in tempi rapidi generando risparmi consistenti;

mercoledì 10 aprile 2013

Continuano le preoccupazioni sulla nuova piastra chirurgica

Da "Il Gazzettino" di oggi. Continuano le preoccupazioni sulla costruzione della nuova piastra chirurgica. Si attende che il nuovo dg dell'Ulss 2 possa fare chiarezza su tutti i dubbi che abbiamo sollevato.

lunedì 8 aprile 2013

Unificazione delle due Ulss bellunesi: per evitare slogan ecampanilismi, facciamo un po' di informazione

Riportiamo il testo dell'intervento del M5S Feltre in Consiglio Comunale in relazione all'unificazione delle due Ulss bellunesi.
La sanità è un problema complesso. Le scelte sanitarie richiedono vaste competenze tecniche ed il cittadino elettore, se disinformato, valuta la qualità del servizio sanitario in base a criteri semplici come la distanza dell’ospedale o lunghezza delle liste di attesa. Questo è quanto spesso i politici danno al cittadino.
La qualità del soccorso non dipende direttamente dal tempo impiegato per raggiungere il pronto soccorso, ma dal servizio che si trova in ospedale: medici qualificati, formati e capaci di affrontare un’emergenza, ambulanze attrezzate di apparecchiature all’avanguardia e medico a bordo (cosa che non sempre avviene), unità operative strutturate e dotate di medici specialistici presenti, etc.

venerdì 5 aprile 2013

Salviamo il Paesaggio, l'Amministrazione aderirà all'iniziativa


Altro piccolo risultato per il MoVimento 5 Stelle Feltre, che intende puntare alla salvaguardia del territorio che negli ultimi cinquant’anni ha subito attacchi vergognosi in nome della cementificazione. 

Qualche settimana fa abbiamo portato in 2a Commissione Consiliare la proposta di aderire la campagna nazionale del Forum Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori con l'invito ad intraprendere un censimento capillare per mettere in luce quante abitazioni e quanti edifici produttivi siano già costruiti ma non utilizzati, vuoti, sfitti. Ieri in 2a Commissione Consiliare ci è stato comunicato che è intenzione dell'Amministrazione aderire al progetto, che buona parte del censimento proposto dalla campagna è stato completato e che a breve verrà inviato al comitato promotore per l'adesione all’iniziativa. Purtroppo nella provincia di Belluno i Comuni che hanno aderito alla campagna si contano sulle dita di una mano. Il Movimento 5 Stelle di Feltre si schiera al fianco di questa battaglia per la difesa del territorio, facendo appello alla lungimiranza di tutti gli amministratori comunali per l'adesione e promozione di questa campagna. 

E' bene ricordare che con la redazione nel 1976 del vecchio Piano Regolatore la città di Feltre ha avuto un dimensionamento stimato per 40mila abitanti, cioè il doppio degli attuali. Numerose sono poi le aree sviluppatesi in maniera disomogenea e disordinata. Ad oggi abbiamo enormi volumi vuoti e sfitti, che sono inutilizzati, sia nel centro cittadino sia in periferia e nelle frazioni; le stime più recenti ci parlano di circa 1000 edifici vuoti o sfitti. Ci troviamo quindi in una situazione di saturazione edilizia che ci costringe ad adottare delle scelte importanti per il futuro urbanistico della nostra città.