sabato 18 giugno 2011

A Feltre l'amministrazione sposta il mercato per far transitare leauto. Via le bancarelle, largo alle macchine!


L’amministrazione feltrina ha deciso e incassato il sì del consiglio comunale di lunedì sera: il traffico deve riappropriarsi di Largo Castaldi anche nelle giornate di mercato. Via le bancarelle, largo alle macchine.

Noi del Movimento 5 Stelle esprimiamo la nostra contrarietà alla scelta intrapresa: costringere gli ambulanti a spostare le loro bancarelle, rivoluzionando l’assetto del mercato per il solo e unico scopo di far transitare le auto anche in Largo Castaldi verso le Tezze, ci sembra una vera assurdità.

Gli ambulanti sono soddisfatti dell’attuale dislocazione del mercato e in questi anni non si sono mai verificati problemi di sicurezza fra le bancarelle. La decisione dell’amministrazione giunge a quattro anni di distanza dall’inizio del mandato di Vaccari: se la sicurezza fosse veramente un problema, come mai in quattro anni non si è fatto nulla?

Sarebbe certamente più logico chiudere alla circolazione il centro città in entrambe le giornate di mercato (sia il martedì che il venerdì) e permettere il transito ai soli autobus al fine di garantire un comodo servizio di trasporto pubblico ai cittadini. La chiusura del centro consentirebbe poi di coinvolgere i locali pubblici, dando loro la possibilità nelle giornate di mercato – per esempio - di occupare il suolo pubblico dinnanzi ai loro locali.  Sarebbe un notevole passo avanti verso un’idea diversa di gestione della mobilità cittadina, che pone al centro la mobilità pubblica, i pedoni e le biciclette, a sfavore delle automobili, ingombranti, inquinanti e pericolose.

La tendenza di città italiane ed europee è quella di chiudere al traffico i centri cittadini e pedonalizzarli. Qui a Feltre non solo non si chiude, ma addirittura si sposta il mercato cittadino per far passare le macchine. Che assurdità!

Movimento 5 Stelle Feltre